Pasta tonno e limone ricetta

Pasta tonno e limone ricetta

La pasta tonno e limone presenta una ricetta rapida e facile da preparare anche per chi non è un esperto ai fornelli. Infatti, è uno dei piatti più apprezzati dai single, studenti universitari e da chi ha pochissimo tempo per preparare il pranzo.
Ma attenzione, questo non vuol dire che non può essere proposto anche a cena con gli amici, infatti, attraverso la nostra ricetta, renderemo molto chic questo piatto.
La particolarità di questa pietanza è che può essere servita sia fredda che calda, ma visto che siamo in piena estate, vi consigliamo di godervela fredda. Anche perché dopo ogni boccone vi resterà in bocca una sensazione di freschezza rilasciata dal limone. Ma basta con le parole, catapultiamoci subito sulla ricetta!

Ingredienti e quantità

La quantità di ingredienti è consona per preparare 4 porzioni di pasta tonno e limone con la nostra ricetta:

  • Farfalle 320 g
  • Succo di limone 25 g
  • Scorza di limone 1
  • Tonno sott’olio 320 g
  • Peperoncino fresco 1
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • Scalogno 30 g
  • Olio extravergine d’oliva

Per prima cosa scolate l’olio dal tonno e conservate quest’ultimo in una scodella. Successivamente, mettete sul fuoco una pentola grossa con dell’acqua (salatela e aspettate che bollisca) e cominciate ad occuparvi del limone. Sciacquatelo bene sotto all’acqua corrente, asciugatelo e grattugiate la scorza. Poi tagliatelo in due parti uguali e spremetelo, in modo da ricavarne il succo che servirà per condire la pasta. Orientativamente dovreste recuperare 25 grammi di succo, ma se il limone spremuto è piccolo, utilizzatene due.
Nel frattempo fate a fettine lo scalogno, mettetelo in una padella con dell’olio e fatelo rosolare. Aggiungete un poco di acqua bollente di cottura e tenetelo sul gas per circa cinque minuti.
Adesso prendete il peperoncino, svuotatelo dei semi interni, tagliatelo a listarelle e aggiungetelo alla padella con lo scalogno.

Dopo poco aggiungete alla padella anche la scorza di limone che avevate grattugiato in precedenza e un altro poco d’acqua di cottura.
Ma non finisce qui: è arrivato il momento di unire anche il tonno e il succo di limone. Poi alzate la fiamma del gas e fate cuocere giusto qualche minuto. Dopodiché spegnete il gas, ma continuate a tenere la pentola ferma dov’era, in modo da far insaporire tutti gli ingredienti in pentola tra loro.
Nel frattempo occupatevi della cottura della pasta e quando sarà al dente scolatela direttamente nella padella insieme agli altri ingredienti. Nel caso in cui la preferiste calda, riaccendete il gas e lasciate cuocere il tutto per qualche minuto, mentre se la gradite fredda, servitela a tavola dopo un po’ di tempo (attenzione a non farla attaccare però).

Pasta tonno e limone ricetta, conservazione

Non è una novità: vi consigliamo sempre di consumare interamente la pasta che cucinate, in modo da evitare che il sapore e la cottura possano peggiorare. Ma se gli ospiti non sono stati una ‘buona forchetta’, potete conservare la pasta tonno e limone preparata con la nostra ricetta in frigorifero per un giorno.
Conservatela in un contenitore sigillato da un coperchio, in modo da non tenerla a contatto con l’aria.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *