Spaghetti con l'astice

Spaghetti con l’astice

Gli spaghetti con l’astice sono un piatto prelibato e succulento, dove il sapore del mare si va ad amalgamare insieme a quello della terra. Se state cercando una ricetta composta esclusivamente da ingredienti naturali, questa è quella che fa per voi.
Parliamo di un primo molto elegante e prelibato, da servire sicuramente per le migliori occasioni. Infatti, il costo dell’astice è abbastanza alto e quindi viene solitamente proposto per festeggiamenti o ricorrenze particolari.
Resterete sicuramente entusiasti di questo piatto, chiunque lo assaggia difficilmente resta indifferente dinanzi a tanta bontà…provare per credere!
Ma non perdiamoci in altre parole e tuffiamoci subito in questa fantastica ricetta.

Spaghetti con l’astice, ingredienti

La quantità di ingredienti che abbiamo selezionato in basso, vi consentirà di preparare quattro porzioni di spaghetti con l’astice (regolatevi voi se i commensali sono di più). Il tempo di preparazione è invece di circa 50 minuti, non di più.

Spaghetti 400 g
Astice 1 kg
Scalogno 50 g
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine d’oliva 30 g
Prezzemolo da tritare 30 g
Passata di pomodoro 750 g
Vino bianco 60 g
Sale fino
Pepe nero

Per cominciare, occupatevi dei due astici: con un coltello divideteli entrambi a metà seguendo la lunghezza del corpo, poi rompete le chele con uno schiaccianoci, in modo da far uscire i liquidi dalla carne. Adesso tritate molto finemente lo scalogno, mettetelo in una padella insieme ad un filo di olio e agli spicchi di aglio. Dopo qualche minutino l’aglio diventerà dorato, quindi rimuovetelo e aggiungete nella padella i due astici, facendoli saltare giusto tre minuti.
Sfumate con il vino bianco e fate cuocere per altri due minuti. Arrivati a questo punto versate la passata di pomodoro, fino a quando il sugo non si sarà asciugato (durante la cottura girate ogni tanto gli astici, in modo da cuocerli in maniera uniforme). Quando quest’ultimi saranno cotti, toglieteli dalla padella e adagiateli su un tagliere, lasciando cuocere i pomodori per un altro quarto d’ora. Regolate a vostro piacere il sale e il pepe.

Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua, salatela e quando comincerà a bollire versate gli spaghetti. Fateli cuocere al dente, utilizzando un coperchio magico. Quando la pasta sarà cotta versatela nella padella con il sugo, quindi con un cucchiaio grande di legno giratela bene, in modo da farle assorbire perfettamente la salsa e il sapore.
È arrivato il momento di tagliare la polpa dell’astice a tocchetti e di recuperare anche quella contenuta all’interno delle chele. Aggiungete una parte della polpa nella padella e fate saltare gli spaghetti per qualche altro minuto.
Dopodiché aggiungete anche il prezzemolo tritato e passate la pasta nei piatti.
Se volete fare una bella decorazione, potete utilizzare il coppapasta e guarnire sia con l’astice che con la polpa messa da parte in precedenza. Buon appetito!

Conservazione e consigli

Vi sconsigliamo assolutamente la congelazione degli spaghetti con l’astice, quindi siete quasi obbligati a consumarli al momento. Se la nostra ricetta non vi basta e volete qualcosa in più, vi suggeriamo di aggiungere le cozze, oppure potete sostituire l’astice con l’aragosta.

immagine di itticademarstore.it
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *