Spaghetti alla carbonara di mare

Spaghetti alla carbonara di mare

Gli spaghetti alla carbonara di mare di mare sono una variante della classica pietanza romana, ormai conosciuta in tutto il mondo. Questo piatto può essere preparato sia per gustarlo in famiglia, sia per fare una bella figura con gli amici a cena. Visto che il pesce è il vero e proprio protagonista tra gli ingredienti!
Infatti, tonno, salmone e pesce spada vengono tagliati a piccoli cubetti che si amalgamano tra di loro e danno il via ad un sapore sensazionale.
Avete già l’acquolina in bocca vero? E allora tuffiamoci subito in questa fantastica ricetta!

Spaghetti alla carbonara di mare, ingredienti

Vi anticipiamo fin da subito che per preparare gli spaghetti alla carbonara di mare occorrono circa 45 minuti di tempo. Non occorrono però grandi doti da chef, chiunque può riuscire a preparare questo piatto senza problemi. Seguite attentamente e passo dopo passo questa ricetta, non ve ne pentirete. È una promessa!

Spaghetti 320 g
Tonno 100 g
Pesce spada 100 g
Salmone 100 g
Tuorli 6
Parmigiano Reggiano DOP 60 g
Vino bianco 60 g
Aglio 1 spicchio
Timo 6 rametti
Olio extravergine d’oliva
Sale fino
Pepe nero

Per cominciare mettete a bollire l’acqua in una pentola capiente e salatela, poi versate sei tuorli di uova in una ciotola insieme al Parmigiano grattugiato, il sale, il pepe e le foglioline di timo. Con una frusta amalgamate tutti gli ingredienti e con un poco di acqua di cottura della pasta ‘ammorbidite’.
Adesso rimuovete la pelle dal pesce spada e tagliatelo a cubetti. La stessa operazione replicatela anche per il tonno e il salmone.
Nel frattempo l’acqua di cottura sarà arrivata ai 100°, quindi calate la pasta e scolatela in anticipo al dente. In una padella, invece, versate un filo d’olio insieme ad uno spicchio d’aglio sbucciato. Non appena l’olio comincerà a riscaldarsi, aggiungete i cubetti di pesce che avevate tagliato in precedenza (tonno, salmone e pesce spada). Fateli saltare a fiamma alta per circa un minuto.

Quindi rimuovete l’aglio e sfumate con il vino bianco. Quando quest’ultimo comincerà ad evaporare, rimuovete tutti i cubetti di pesce, scolateli in una schiumarola e abbassate la fiamma.
Non appena scolerete la pasta, ricordatevi di mettere da parte un mestolo di acqua di cottura e di versarlo all’interno del tegame. Dopodiché sarà la volta della pasta, aggiungete anche quest’ultima nel tegame e risottate per un minutino. Versate il composto di tuorli che avevate messo da parte e i cubetti di pesce. Quindi mescolate di nuovo tutti gli ingredienti e versate un altro po’ di acqua di cottura per non farli attaccare. Per concludere, fate una bella grattata di parmigiano e l’altra di pepe.
Ci siamo, gli spaghetti alla carbonare di mare sono pronti per essere serviti a tavola e gustati!

Curiosità e conservazione

La ricetta che vi abbiamo proposto è solo una delle tante sfumature di questo piatto, infatti molti la preparano anche in versione vegetariana o alla verdure.
Come per la maggior parte dei piatti che raccontiamo, vi suggeriamo di consumarlo al momento, ma nel caso dovesse avanzare, potete congelarlo, visto che il pesce andrebbe a male.

Immagine di unadonna.it
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *