Articoli

Spaghetti alla Nerano ricetta

Spaghetti alla Nerano ricetta

Gli spaghetti alla Nerano sono il frutto di una ricetta partenopea, in cui il mix di ingredienti del tutto naturali si amalgama tra di loro, producendo un sapore inconfondibile. Sono tante le leggende che si nascondono dietro la nascita di questo piatto, ma quella più realistica è legata senza dubbio agli anni 50. Secondo questa leggenda, una ristoratrice della baia di Nerano per dare un plus alla pasta con le zucchine, decise di aggiungere al piatto il Provolone del Monaco (un formaggio un po’ piccante, tipico di Agerola). Da quel momento, il piatto in questione divenne un vero e proprio successo della cucina nostrana, infatti la maggior parte dei ristoranti della Costiera Amalfitana e Sorrentina non lo fanno mai mancare sul proprio menù.
Vediamo insieme, passo dopo passo, come realizzarlo…

Ingredienti

La quantità di ingredienti per preparare gli spaghetti alla Nerano con la nostra ricetta, vi garantirà 4 piatti di pasta. Vi anticipiamo fin da subito che tra preparazione e cottura occorrono all’incirca 35 minuti.

  • Spaghetti 320 g
  • Provolone del Monaco 150 g
  • Zucchine 700 g
  • Basilico 20 g
  • Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 30 g
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 30 g

PER FRIGGERE

  • Olio extravergine d’oliva 500 g

Cominciate lavando le zucchine, poi spuntatele e tagliatele a rondelle molto sottili. Poi mettete sul gas una padella con l’olio d’oliva e quando avrà raggiunto i 170° versateci le rondelle (poche alla volta, in modo da non far abbassare la temperatura dell’olio). Lasciate cuocere per 2/3 minuti.
Una volta cotte, scolatele con una schiumarola e poi adagiatele su un vassoio con carta da cucina, in modo da far assorbire l’olio in eccesso. Infine conditele con il sale e le foglioline di basilico spezzate.
Adesso mettete a bollire l’acqua sul gas in una pentola capiente, vi servirà per calare gli spaghetti. Quindi grattugiate il Parmigiano Reggiano e il Provolone del Monaco, utilizzando una grattugia con fori larghi. Poi calate la pasta e lasciatela cuocere per 6 minuti.

È arrivato il momento di riscaldare 30 g di olio extravergine di oliva in un tegame, andando anche ad aggiungere l’aglio, per poi rimuoverlo successivamente. Poi versate nel tegame le zucchine.
Aggiungete un po’ d’acqua di cottura della pasta e fate saltare le zucchine, in modo da renderle meno secche. All’interno del tegame scolate la pasta che avevate in cottura, conservando l’acqua. In modo da aggiungere un mestolo ogni due minuti, girando tutti gli ingredienti del tegame contemporaneamente.

Spaghetti alla Nerano ricetta, ci siamo quasi

Manca davvero poco per godervi gli spaghetti alla Nerano preparati con la nostra ricetta…
Adesso versate una parte del Provolone del Monaco, in modo da creare una buonissima cremina e subito dopo versate anche il Parmigiano Reggiano e il resto del provolone.
Per concludere aggiungete anche il basilico spezzettato e ancora un po’ d’acqua di cottura, in modo da non far asciugare subito la cremina. Amalgamate il tutto e poi date una bella spolverata di pepe macinato.
Ci siamo! Il piatto è pronto per essere gustato. Vi consigliamo di consumare gli spaghetti stesso al momento, è sempre sconsigliata la congelazione del piatto.

 

Insalata di riso venere con gamberetti e zucchine

Insalata di riso venere con gamberetti e zucchine

L’insalata di riso venere con gamberetti e zucchine è un piatto fresco e prettamente estivo, il quale vi farà alzare da tavola pienamente soddisfatti. Parliamo di un piatto oltre che dal sapore gustoso, anche molto bello esteticamente per quanto riguarda l’impiattamento. E proprio sull’impiattamento potete divertirvi come meglio credete. Date spazio alla vostra fantasia!

Insalata di riso venere con gamberetti e zucchine, ingredienti

La quantità di ingredienti di seguito riportata, è calcolata per preparare quattro porzioni di insalata di riso venere con gamberetti e zucchine. Più o meno occorrono 20 minuti per la preparazione e circa 22 minuti per la cottura. Ricordate che il tempo di cottura può variare in base alla tipologia di riso che viene utilizzato.

Riso nero Venere Parboiled 250 g
Olio extravergine d’oliva 20 g
Gamberi 300 g
Zucchine 300 g
Limoni (succo e scorza) 1
Sale fino
Pepe nero
Aglio 1 spicchio
Tabasco

Per cominciare, riempite una pentola capiente con dell’acqua e aspettate che bollisca. Dopodiché versateci dentro il riso, salate e fatelo cuocere per circa un quarto d’ora. Nel frattempo che si cuocia, lavate le zucchine e poi sbucciatele con una grattugia (preferibilmente dai fori larghi). Adesso, versate dell’olio in una padella insieme ad uno spicchio d’aglio, poi versate le zucchine che avete sbucciato e fate cuocere per circa cinque minuti.
È arrivato il momento di occuparsi dei gamberi: rimuovete la corteccia esterna, la coda e l’intestino. Una volta che li avrete puliti tutti, posizionateli in una ciotola e bagnateli con dell’olio di oliva.
Infine, insaporiteli con la scorza di limone, il sale, il pepe e qualche goccia di tabasco.

Manca davvero poco…

Ora fate cuocere i gamberi in una padella, sfumando con il succo di limone e non appena si saranno cotti, teneteli da parte. Poi appena il riso sarà cotto, versatelo in una ciotola e aggiungetegli anche le zucchine (sempre cotte). Con un cucchiaio amalgamate il tutto attentamente.
Ci siamo, la vostra insalata di riso venere con gamberetti e zucchine è pronta per essere servita a tavola.
Nel caso in cui dovesse avanzare, vi suggeriamo di conservarla nel frigorifero in un contenitore chiuso per massimo due giorni.

 

Frittelle di zucchine veloci

Frittelle di zucchine veloci

Le frittelle di zucchine veloci sono un ottimo antipasto da servire in qualsiasi occasione, la loro croccantezza esterna mixata alla morbidezza interna, sprigionano un gusto fuori dal comune. Infatti, sono buonissime sia al forno che fritte! E allora non perdiamoci in chiacchiere, vediamo subito qual è la ricetta.

Frittelle di zucchine veloci: ingredienti

La quantità di ingredienti di cui avete bisogno per preparare 26 frittelle di zucchine veloci è la seguente:

Zucchine 400g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50g
Farina 00 250g
Lievito di birra secco 2g
Acqua a temperatura ambiente 225g
Sale fino 10g
PER FRIGGERE
Olio di semi di arachide
PER CONDIRE
Sale fino

Per prima cosa lavate e grattugiate le zucchine in un colino, poi lasciate scorrere l’acqua di vegetazione per circa 30 minuti. Adesso, in una ciotola unite la farina setacciata con il lievito di birra e mescolate. Poi versate anche dell’acqua e mescolate di nuovo. Per ultimo, aggiungete il sale (regolatevi voi con la quantità).
Successivamente versate anche il formaggio e le zucchine grattugiate. Ovviamente, amalgamate bene l’intero composto, cercando di uniformarlo quanto più è possibile.
Infine, coprite la ciotola con una pellicola trasparente e lasciate lievitare l’impasto per 3 ore. Una volta trascorso questo tempo, mettete a scaldare l’olio di semi in un pentolino. Quando quest’ultimo raggiungerà i 170°, aggiungete un cucchiaio di impasto nell’olio.

Attenzione alla frittura

Vi suggeriamo fin da subito di friggere un paio di frittelle alla volta, in modo che non si abbassi la temperatura dell’olio. Ogni frittella deve essere fritta per 3/4 minuti a lato, in una schiumarola e poi trasferita su della carta assorbente da cucina (in modo da perdere un po’ d’olio in eccesso). Una volta che avete finito di cuocerle tutte, date una bella spolverata di sale.
Le frittelle di zucchine veloci non richiedono grosse abilità in cucina, quindi se avete seguito attentamente la nostra ricetta, il risultato sarà fantastico.

 

ricetta farfalle zucchine e gamberetti

Ricetta farfalle zucchine e gamberetti

La ricetta farfalle zucchine e gamberetti è un mix di sapori della terra e del mare: un piatto che rende felici grandi e piccoli della casa. Chi ama la buona cucina, non può non amare questa pietanza. Ovviamente, se al posto delle farfalle preferite un altro tipo di pasta, potete osare. Il risultato sarà lo stesso!

Ricetta farfalle zucchine e gamberetti: ingredienti

Gli ingredienti per la ricetta farfalle zucchine e gamberetti sono per 4 persone.

  • Pasta 320 grammi
  • Zucchine 2
  • Cipollotto 1
  • Aglio
  • Gamberetti sgusciati 200 grammi
  • Vino bianco mezzo bicchiere
  • Olio extravergine di oliva
  • Vino bianco

Per prima cosa, cominciate a pulire e tagliare le zucchine a rondelle (non molto spesse), poi lavate i gamberetti e sbollentateli per qualche minuto. Tritate mezzo spicchio di aglio e pulitelo.
Adesso, versate 2 cucchiai di olio in una padella e fate soffriggere il cipollotto, unite poi le zucchine e fate saltare il tutto per circa dieci minuti. È arrivato il momento di aggiungere i gamberetti, il sale e di sfumare con il vino bianco.
Dopodiché continuate la cottura per altri 10 minuti.

Ricetta farfalle zucchine e gamberetti: manca poco

Mettete a bollire l’acqua (abbastanza salata) e poi calate la pasta. Ricordatevi però di scolare la pasta al dente!
Una volta cotta, aggiungetela alla padella insieme alle zucchine e ai gamberetti, con un forchettone amalgamate bene. Spegnete la fiamma e aggiungete l’aglio e il prezzemolo tritati.
Se avete seguito attentamente la ricetta farfalle zucchine e gamberetti, lo spettacolo è assicurato!

Involtini di merluzzo e zucchine

Involtini di merluzzo e zucchine

Involtini di merluzzo e zucchine e un piatto simpatico e sfizioso, molte volte viene preparato appositamente per far mangiare il pesce ai bambini. Solitamente, risulta essere una soluzione apprezzata, visto che con questo mix di sapori, al pesce viene dato più gusto. E allora, non perdiamoci in chiacchiere, vediamo insieme quali sono gli ingredienti per preparare questo piatto.

Involtini di merluzzo e zucchine: ingredienti

La quantità di ingredienti che vi riportiamo in basso è idonea per preparare due involtini di merluzzo e zucchine.

  • Filetti di merluzzo, 2
  • Zucchine circa 150gr, 1
  • Cucchiai di pan grattato, 2
  • Cucchiai di parmigiano grattugiato, 2
  • prezzemolo
  • sale
  • olio
  • pepe

Prima di cominciare, lavate le zucchine e tagliatele a fette sottili, poi lasciatele cuocere in una padella per qualche minuto. Adesso preparate un composto pan grattato, parmigiano grattugiato, sale, pepe e prezzemolo (tagliato a piccoli pezzi) e impanate i filetti di merluzzo. Successivamente, stendete la zucchina sopra i filetti.
Quindi arrotolate i due filetti di merluzzo facendo degli involtini e chiudeteli con degli stecchini.

Fate un altro giro di impanatura e poi adagiateli su una teglia da forno (non dimenticate di stendere una carta da forno sopra la teglia). Versateci su un filo d’olio di oliva e infornate a 200 gradi per una ventina di minuti.
Una volta passati i venti minuti, i vostri involtini di merluzzo e zucchine, saranno pronti per essere gustati.

 

Zucchine alla scapece ricetta originale

Zucchine alla scapece ricetta originale

Zucchine alla scapece ricetta originale per gustarvi un simpaticissimo piatto con pochissimo olio e quindi anche più leggere. Potete servire questo piatto sia come accompagnamento ad un secondo di pesce, sia come antipasto insieme a dei crostini di pane. Parliamo di una pietanza tradizionale della cucina napoletana, ma che viene apprezzata dappertutto.

Zucchine alla scapece ricetta originale: ingredienti

  • zucchine
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • foglioline di menta fresca
  • aceto
  • sale

Prima di cominciare la preparazione delle zucchine alla scapece ricetta originale lavatele attentamente. Poi spuntate e tagliatele a bastoncino. Prendete una buona padella e versateci un filo d’olio insieme ai bastoncini di zucchine. Adesso coprite con un coperchio la padella e lasciate cuocere a fiamma medio alta, fino a quando non noterete che le zucchine diventino dorate. Dovrete aspettare veramente pochissimi minuti. Perciò non allontanatevi dai fornelli.

Una volta che le zucchine saranno cotte, toglietele dalla padella e mettetele in una ciotola. Aggiungete del sale, l’aglio (che toglierete quando le servirete a tavola), qualche goccia di aceto bianco ed infine le foglie di menta.
Se le zucchine vi sembrano un po’ secche, potete aggiungere a crudo dell’olio, aiutandovi con un cucchiaino.
Se avete seguito correttamente le nostre indicazioni sulle zucchine alla scapece ricetta originale, senza dubbio vi leccherete i baffi.