Articoli

Pasta tonno e limone ricetta

Pasta tonno e limone ricetta

La pasta tonno e limone presenta una ricetta rapida e facile da preparare anche per chi non è un esperto ai fornelli. Infatti, è uno dei piatti più apprezzati dai single, studenti universitari e da chi ha pochissimo tempo per preparare il pranzo.
Ma attenzione, questo non vuol dire che non può essere proposto anche a cena con gli amici, infatti, attraverso la nostra ricetta, renderemo molto chic questo piatto.
La particolarità di questa pietanza è che può essere servita sia fredda che calda, ma visto che siamo in piena estate, vi consigliamo di godervela fredda. Anche perché dopo ogni boccone vi resterà in bocca una sensazione di freschezza rilasciata dal limone. Ma basta con le parole, catapultiamoci subito sulla ricetta!

Ingredienti e quantità

La quantità di ingredienti è consona per preparare 4 porzioni di pasta tonno e limone con la nostra ricetta:

  • Farfalle 320 g
  • Succo di limone 25 g
  • Scorza di limone 1
  • Tonno sott’olio 320 g
  • Peperoncino fresco 1
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • Scalogno 30 g
  • Olio extravergine d’oliva

Per prima cosa scolate l’olio dal tonno e conservate quest’ultimo in una scodella. Successivamente, mettete sul fuoco una pentola grossa con dell’acqua (salatela e aspettate che bollisca) e cominciate ad occuparvi del limone. Sciacquatelo bene sotto all’acqua corrente, asciugatelo e grattugiate la scorza. Poi tagliatelo in due parti uguali e spremetelo, in modo da ricavarne il succo che servirà per condire la pasta. Orientativamente dovreste recuperare 25 grammi di succo, ma se il limone spremuto è piccolo, utilizzatene due.
Nel frattempo fate a fettine lo scalogno, mettetelo in una padella con dell’olio e fatelo rosolare. Aggiungete un poco di acqua bollente di cottura e tenetelo sul gas per circa cinque minuti.
Adesso prendete il peperoncino, svuotatelo dei semi interni, tagliatelo a listarelle e aggiungetelo alla padella con lo scalogno.

Dopo poco aggiungete alla padella anche la scorza di limone che avevate grattugiato in precedenza e un altro poco d’acqua di cottura.
Ma non finisce qui: è arrivato il momento di unire anche il tonno e il succo di limone. Poi alzate la fiamma del gas e fate cuocere giusto qualche minuto. Dopodiché spegnete il gas, ma continuate a tenere la pentola ferma dov’era, in modo da far insaporire tutti gli ingredienti in pentola tra loro.
Nel frattempo occupatevi della cottura della pasta e quando sarà al dente scolatela direttamente nella padella insieme agli altri ingredienti. Nel caso in cui la preferiste calda, riaccendete il gas e lasciate cuocere il tutto per qualche minuto, mentre se la gradite fredda, servitela a tavola dopo un po’ di tempo (attenzione a non farla attaccare però).

Pasta tonno e limone ricetta, conservazione

Non è una novità: vi consigliamo sempre di consumare interamente la pasta che cucinate, in modo da evitare che il sapore e la cottura possano peggiorare. Ma se gli ospiti non sono stati una ‘buona forchetta’, potete conservare la pasta tonno e limone preparata con la nostra ricetta in frigorifero per un giorno.
Conservatela in un contenitore sigillato da un coperchio, in modo da non tenerla a contatto con l’aria.

 

ricetta torta caprese a limone

Ricetta torta caprese a limone

Oggi vi presentiamo la ricetta della torta caprese a limone, che può essere definita come la cugina di quella tradizionale al gusto di cioccolato. Parliamo di una versione che mette in risalto tutti i sapori della costiera, con il limone che ovviamente fa da protagonista. Se state cercando come deliziare i vostri ospiti a casa a fine cena, avete scelto l’articolo giusto.

Ricetta torta caprese a limone, ingredienti

Gli ingredienti che riportiamo in basso, sono quantificati per una ricetta torta caprese a limone di 10 porzioni. Quindi regolatevi voi, nel caso gli ospiti fossero di più, osate pure!

Farina di mandorle 170 g
Cioccolato bianco 100 g
Scorza di limone 3
Burro a temperatura ambiente 100 g
Tuorli a temperatura ambiente 80 g
Albumi a temperatura ambiente 175 g
Zucchero a velo 150 g
Fecola di patate 40 g
Lievito in polvere per dolci 5 g
Aroma al limone 2 ml
Sale fino

Per prima cosa, grattugiate il cioccolato bianco e la scorza dei limoni e versate il burro in una ciotola. A quest’ultimo unite anche 75 g di zucchero e poi amalgamate il tutto con una frusta elettrica. Per concludere, unitevi anche la scorza di limone che avevate grattugiato e un po’ di sale. Adesso versate nel composto i tuorli delle uova e l’aroma di limone. Mentre in una ciotola a parte versate la farina di mandorle e il cioccolato bianco grattugiato. Infine, setacciate fecola e lievito.
È arrivato il momento di versare in un’altra ciotola gli albumi e gli altri 75 g di zucchero. Poi con la frusta elettrica create un unico composto.
Prendete il composto delle uova e unite in alternanza 1/3 degli albumi e delle polveri, fino a quando non saranno completamenti consumati entrambi. Mescolate tutto! Poi imburrate e infarinate con la fecola uno stampo del diametro di 22 cm e versate il composto che avete preparato poc’anzi.

Cottura della torta

Adesso state molto attenti alla cottura della torta: cuocetela nel forno a 170° per circa 45 minuti. Una volta passato il tempo, lasciatela raffreddare per qualche minuto, dopodiché sfornatela e con lo zucchero a velo dategli una bella spolverata.
La ricetta della torta caprese a limone è terminata, adesso potete gustarla insieme agli altri ospiti.
Nel caso dovesse avanzare, conservatela un un ambiente fresco (ad esempio in una campana di vetro)  e consumatela entro massimo 3 giorni.

granita al limone fatta in casa

Granita al limone fatta in casa

La granita al limone fatta in casa è uno degli sfizi a cui è impossibile rinunciare in estate, specialmente dopo i pasti. La sua freschezza e leggerezza sono un mix perfetto per combattere il caldo afoso e dissetarsi. Ovviamente, oltre a poter essere servita dopo i pasti come dolce, può essere anche proposta come aperitivo con gli amici.
Inoltre, parliamo di una ricetta quasi a costo zero e rapida da preparare.
La ricetta è molto semplice da preparare, non occorre nessuna esperienza pregressa in cucina. E allora seguite attentamente le nostre indicazioni per ottenere una granita dal gusto strepitoso!

Granita al limone fatta in casa, ingredienti

Se non vedete l’ora di dissetare la vostra bocca, mettetevi a portata di mano gli ingredienti necessari per preparare la granita al limone fatta in casa:

Succo di limone 500 ml
Acqua 500 ml
Zucchero 250 g

Per cominciare, versate l’acqua all’interno di una pentola e fatela bollire. Poi aggiungete lo zucchero all’acqua. Una volta che lo zucchero si scioglie del tutto e il liquido diventa trasparente, spegnete il fuoco e fate raffreddare lo sciroppo che si sarà creato.
Nel frattempo, tagliate i limoni a metà e spremeteli. Occhio alla quantità del succo, dovrete ottenerne 500ml. Adesso unitelo allo sciroppo (che sarà diventato abbastanza freddo) e mescolate attentamente.
È arrivato il momento di mettere la granita in un contenitore e di farla riposare nel freezer per circa trenta minuti.
Una volta terminati i trenta minuti, impastate la granita con una un cucchiaio, andando a rompere il ghiaccio che si sarà formato.
Ripetete la stessa operazione altre due volte ogni trenta minuti. Dopodiché la vostra granita al limone sarà pronta per deliziarvi e per rendervi meno afosa la giornata.

La particolarità della granita è che può essere conservata nel freezer anche per due settimane, non dovrete quindi prepararla tutte le volte che la desidererete

 

Ricetta cheesecake al limone

Ricetta cheesecake al limone

La ricetta cheesecake al limone è perfetta se a fine cena volete deliziare amici e parenti con una bella pietanza fresca. Il sapore raffinato e i colori prettamente estivi, sono un mix di assoluta bontà. Se seguite perfettamente i nostri consigli, gusterete una torta sensazionale.

Ricetta cheesecake al limone: ingredienti

La quantità di ingredienti riportata in basso per preparare la ricetta cheescake al limone è per 10 persone:

INGREDIENTI PER LA BASE
Biscotti Digestive 180g
Burro 100g
PER IL RIPIENO
Ricotta vaccina 500g
Formaggio fresco spalmabile 250g
Zucchero a velo 150g
Succo di limone 90g
Scorza di limone 2
Panna fresca liquida 100g
Gelatina in fogli 10g
PER LA GLASSA
Succo di limone 100g
Amido di mais (maizena) 50g
Zucchero a velo 90g
Acqua 200g
Coloranti alimentari in gel giallo 4

Prima di tutto versate i biscotti in un mix e fateli sbriciolare, poi trasferiteli all’interno di una ciotola insieme al burro fuso in precedenza. Infine, con un cucchiaio amalgamate il tutto, fino a quando il composto non prenderà vita. Arrivati a questo punto, rivestite con la carta da forno uno stampo a cerniera e con il composto di biscotti create la base della torta, facendo pressione con un cucchiaio. Dopodiché mettete il tutto in frigo per trenta minuti.
È arrivato il momento di preparare la crema: mettete la gelatina a mollo nell’acqua fredda per una decina di minuti e poi setacciate la ricotta all’interno di una ciotola. Successivamente aggiungete anche il formaggio cremoso e con una frusta elettrica amalgamate il tutto.

Grattugiate la scorza dei due limoni e poi spremeteli entrambi nel composto. Mescolate e aggiungete lo zucchero a velo. Versate la panna in un tegame e appena quest’ultima si sarà scaldata unitegli la gelatina (mescolando attentamente in modo da farla sciogliere).
Poi quando la panna si sarà raffreddata, invece, unitela al composto dei formaggi e mescolate di nuovo.
Tirate fuori dal frigo la base dei biscotti e versateci la crema sopra, livellandola con un coltello.
Una volta terminata questa operazione fate riposare in frigo per due ore.

Pazienza, pazienza, pazienza

Adesso preparate la glassa, versando in un pentolino lo zucchero a velo, la maizena e 100g di succo di limone. Successivamente mettete la glassa sul fuoco e fate cuocere per massimo 5 minuti, fino a quando non sarà diventata densa. Poi aggiungete giusto qualche goccia di colorante giallo e mescolate.
Aspettate qualche minuto che si raffreddi e poi versate la glassa sulla cheesecake. Dopodiché mettete di nuovo in frigo a riposare per 4 ore.
Una volta trascorso il tempo, tirate fuori dal frigo la torta, andando ad eliminare la carta forno.
La ricetta cheescake al limone giunge al termine!

 

 

 

 

 

Ricetta spaghetti al limone

Ricetta spaghetti al limone

La ricetta degli spaghetti al limone vi farà assaporare un piatto tipico della tradizione amalfitana, dove appunto il limone vi lascerà in bocca una sensazione di freschezza. Inoltre, per prepararlo ci vogliono davvero pochissimi minuti e il costo è molto basso. E allora non perdiamoci in chiacchiere, vediamo subito come cominciare.

Ricetta spaghetti al limone: ingredienti

La ricetta degli spaghetti al limone che riporteremo nei prossimi paragrafi è per 4 persone.

  • 350g di spaghetti
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • 1 mazzo generoso di basilico
  • 1 limone
  • aglio fresco (se volete)
  • 70g di olio extravergine d’oliva morbido e fruttato
  • sale e pepe

Mettete a bollire l’acqua e salate, poi una volta bollita calate gli spaghetti. Nel frattempo, spezzettate a mano delle foglie di basilico e preparate delle piccole striscette di scorza di limone. Attenzione a non prendere anche la parte bianca. Versate tutto in una ciotola bella grande e aggiungete anche dell’olio, il sale, il pepe, il parmigiano grattugiato e se gradito anche l’aglio fresco.

Ricetta spaghetti al limone: ci siamo quasi

Adesso non vi resta che spremere il limone dal quale avevate separato la scorza e calare la pasta nella ciotola. Mi raccomando, amalgamate bene fino a quando non vedrete più il composto sul fondo della ciotola. Se necessario, potete aggiungere anche un altro olio, continuando a girare con un cucchiaio.
La ricetta degli spaghetti al limone è terminata: adesso potrete gustare insieme agli altri questo fantastico piatto!