paccheri fritti ripieni

Paccheri fritti ripieni

Deliziosi da gustare a un aperitivo, a un buffet, o per un’occasione frienldy: stiamo parlando dei paccheri fritti ripieni. Potete inoltre farcirli come preferite: ovvero con carne, pesce o verdure.

Ingredienti

Paccheri 12

Mozzarella di bufala 100 g

Ricotta di bufala 200 g

Pecorino (da grattugiare) 50 g

Latte 40 g

Basilico

Sale fino

 

PER LA SALSA DI POMODORO

Passata di pomodoro 250 g

Scalogno 5 g

Olio extravergine d’oliva 10 g

Acqua 20 g

Basilico

Sale fino

 

PER IMPANARE

Uova 2

Latte intero 1 cucchiaio

Pangrattato 100 g

Sale fino

 

PER FRIGGERE

Olio di semi 1

 

Una volta che vi siete assicurati di avere tutti gli ingredienti, cominciate a preparare il sugo. Quindi, tritate lo scalogno e mettetelo sul fuoco insieme ad un filo d’olio. Aggiungete successivamente la passata di pomodoro, dell’acqua e cominciate a mescolare. Lasciate poi il tutto a cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento.

Farcitura dei paccheri

Tritate la mozzarella, unitela alla ricotta in una ciotola e aggiungete sale, pepe e pecorino grattugiato. A questo punto tritate il basilico e aggiungetelo al composto di ricotta. Unite poi il latte e cominciate ad impastare con un cucchiaio.
Se seguite attentamente questi consigli i vostri paccheri fritti ripieni saranno una delizia per il palato.

Cottura e farcitura

Prendete una pentola con tanta acqua e fate cuocere i paccheri, che scolerete 5 minuti prima della classica cottura. Dopodiché lasciateli asciugare su un canovaccio.
Adesso trasferite il composto di ricotta che avete preparato in un sac-a-pochè e farcite i paccheri. Arrivati a questo punto preparate la panatura e prendete una ciotola: sbattete delle uova, aggiungete il sale, il latte e tornate a sbattarere. Con cura bagnate ogni singolo pacchero nell’uovo e poi nella panatura. Una volta terminata l’operazione, per assicurarvi una doppia panatura ripetete il processo.

Ci siamo quasi

Mettete sul fuoco a scaldare l’olio di semi e controllate che raggiunga i 170°. Potete aiutarvi anche con un termometro da cucina. Successivamente fate bagnare i paccheri uno ad uno e lasciateli friggere fino a quando saranno dorati. Una volta cotti, scolateli dall’olio e posionateli su della carta assorbente, in modo che quest’ultima assorba l’olio. Per dare un tocco di classe ai vostri paccheri fritti ripieni versateci su un po’ di salsa di pomodoro e una foglia di basilico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *