Penne allo zafferano ricetta

Penne allo zafferano ricetta

Le penne allo zafferano presentano un ricetta molto semplice e simpatica e anche chi non ha una grossa familiarità con i fornelli, può realizzarla senza problemi. Parliamo di una pietanza che nel corso degli ultimi anni ha avuto una richiesta sempre maggiore nei ristoranti italiani e quindi perché non replicarla a una cena con gli amici? Oppure dopo una dura giornata di lavoro?
Vi anticipiamo fin da subito che in questa ricetta le penne vengono ingolosite da un brodo vegetale aromatizzato con i pistilli di zafferano. Le varianti sono tante, con l’aumentare delle richieste ogni ristoratore ha aggiunto un qualcosa di proprio a questa ricetta. In quest’articolo, però, ci concentreremo su quella classica, che potete ‘limare’ a vostro piacere con l’aggiunta di altri ingredienti.

Ingredienti

Per preparare le penne allo zafferano con la nostra ricetta occorrono all’incirca venti minuti, quindi dopo poco tempo potete gustare subito questa pietanza. Oltre ad essere un piatto semplice e rapido da preparare è anche molto economico, infatti con pochi soldi è possibile acquistare tutti gli ingredienti.
La quantità degli ingredienti riportata in basso è quantificata per preparare 4 porzioni.

Penne Rigate 320 g
Zafferano in pistilli 0,3 g
Scalogno 1
Brodo vegetale 1 l
Olio extravergine d’oliva
Maggiorana
Burro 20 g
Grana Padano DOP 20 g
Sale fino

Prima di tutto occorre preparare il brodo vegetale e scolarlo attraverso un colino e versarlo di nuovo nella pentola.
Per preparare il brodo vegetale sbucciate la carota e tagliatela a tocchetti spessi, poi pulite attentamente il sedano e dividetelo in più parti. Dopodiché tagliate il pomodoro e la cipolla in due parti. Poi versatela in una padella e fatela cuocere da entrambi i lati a fiamma alta per cinque minuti. Prendete una pentola bella capiente di acqua fredda e aggiungete tutti gli ingredienti. Alzate la fiamma e fate bollire (coprite con il coperchio magico), poi lasciate sbollire per circa un’ora.
Quando il brodo sarà pronto, rimuovete le verdure e aggiustate di sale.

Quindi aromatizzatelo con i pistilli di zafferano: accendete il gas a fiamma bassa e lasciate in infusione per una mezz’ora.
Poi occupatevi dello scalogno: tritatelo finemente e fatelo soffriggere a fiamma bassa all’interno di una casseruola con un filo d’olio. Infine, aggiungete anche la pasta cruda.
Mescolate il tutto con attenzione e versate il brodo un mestolo alla volta, saltate e fate cuocere (girando la pasta di tanto in tanto). Versate anche delle foglioline di maggiorana. Nel caso fosse necessario salate un altro po’.
Una volta che la pasta sarà cotta, fate una bella spolverata di formaggio e di burro.
Ci siamo: amalgamate il tutto e servite la pasta ancora calda a tavola!

Penne allo zafferano ricetta: conservazione e consigli

Come per la maggior parte delle nostre proposte, vi consigliamo di consumare al momento le penne allo zafferanno fatte con la nostra ricetta (quindi regolatevi con attenzione sulla quantità di pasta da cuocere). Potete invece tranquillamente aromatizzare il brodo vegetale aromatizzato.
Se invece non amate particolarmente la mantecatura classica, potete sostituire il burro con la rabiola o con un altro formaggio abbastanza cremoso.

immagine di ricettasprint.it
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *