Crostata amalfitana ricetta originale

Crostata amalfitana ricetta originale

La crostata amalfitana preparata con la ricetta originale è una delizia per il palato, infatti parliamo di uno degli sfizi più amati dagli italiani. Come è facile intuire dal nome, la ricetta è di origine campana, luogo in cui dolci, pastiere e sfogliatelle sono un vero e proprio patrimonio culinario e culturale.
Se amate la crema e l’amarena non potete non amare questa crostata, visto che questi due ingredienti sono i protagonisti assoluti. Un connubio già famoso in altri dolci come le zeppole, la polacca di Aversa e tanti altri dolcini.
Del resto, si sa, la tradizione culinaria della Campania è una delle più ‘saporite’ dell’intero Paese… Ma non perdiamoci in altre parole, tuffiamoci subito in questa fantastica ricetta.

Crostata amalfitana ricetta originale, ingredienti

La crostata amalfitana preparata con ricetta originale è per dodici persone, mentre il tempo di preparazione è di 80 minuti.

INGREDIENTI PER LA FROLLA 
Farina 00 300 g
Uova (circa 2) 110 g
Burro freddo di frigo 150 g
Zucchero 150 g
Scorza di limone (possibilmente non trattati e della Costiera) ½
Sale fino 3 g
Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino
PER LA CREMA
Amarene sciroppate 120 g
Latte intero 370 g
Tuorli (circa 4) 60 g
Zucchero 150 g
Farina 00 40 g
Scorza di limone
PER GUARNIRE
Zucchero a velo

Per cominciare, versate all’interno della planetaria la farina, il lievito per i dolci e il burro freddo (tagliatelo prima a piccoli pezzi). Con la frusta elettrica amalgamate tutti gli ingredienti e poi aggiungete anche il sale e lo zucchero. Dopodiché azionate nuovamente la frusta e poi versate anche la scorza di limone, insieme alle uova. Lavorate bene tutti gli ingredienti presenti nella planetaria, fino a quando non otterrete un composto solido. Dategli la forma di un panetto ed infine copritelo con una pellicola per alimenti. Fate riposare nel frigorifero per un oretta.
È arrivato il momento di preparare la crema pasticciera: all’interno di un pentolino versate i tuorli e lo zucchero, mescolate e poi unite anche la farina. Quindi mescolate di nuovo e mettete da parte.

Versate il latte in un pentolino, date una spruzzata di limone e mettetelo a riscaldare sul gas. Quando si sarà bollito, versatene un pò sul composto delle uova che avevate messo da parte e cominciate ad amalgamare. Poi versatene anche il restane e amalgamate di nuovo. Mettete il pentolino sul gas e girate in continuazione, fino a quando non si sarà addensata la crema.
Adesso mettete la crema in una ciotola e all’interno di un’altra versate tanti cubetti di ghiaccio. Infine, versate la crema nella ciotola con il ghiaccio. Dopodiché copritela con la pellicola per alimenti e mettetela in frigo per un ora.

Ultimi minuti…

Una volta passato il tempo, prendete un quarto di panetto e stendetelo con un mattarello. Fate aderire la sfoglia su uno stampo da crostata e farcitela con la crema. Poi scolate le amarene e posatele sulla crema.
Con il restante del panetto fate delle strisce larghe di circa 1 cm e adagiatele sulla crostata in maniera obliqua.
Fate cuocere la crostata amalfitana preparata con la ricetta originale per circa 35 minuti, nel forno a 180°. Una volta passato il tempo, fatela raffreddare e date una bella spolverata di zucchero a velo.

immagine di cibiamonapoli.it
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *